• Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 32
  1. DI COSA SI PARLA

    Di TransAlp, naturalmente, ma anche di mototurismo. Di conseguenza si dovrebbe cercare di mantenere l'argomento dei messaggi su queste tematiche.
    Quindi raduni, ritrovi, luoghi dove pernottare o ristorarsi, itinerari sono argomenti validi. Anche parlare di accessori per il TransAlp e per i viaggi in genere, discussioni su problemi, dubbi, idee...
  2. RESPONSABILITÀ

    A questa lista si accede tramite iscrizione volontaria, che viene accettata senza che ci debbano essere dei particolari prerequisiti (nessuno vi chiederà di dimostrare il possesso di una TransAlp!).
    Non viene effettuato alcun controllo sull'identità di chi si iscrive, è pertanto possibile iscriversi con più indirizzi di posta diversi, oppure che più persone condividano lo stesso indirizzo di posta.
    Malgrado quindi che la lista sia utilizzata da persone, si ha la visibilità solo dell'indirizzo di posta, quindi il sig. Tal dei Tali che dice di essere di Bari potrebbe avere tutt'altro nome e tutt'altra residenza.
    Di conseguenza alla lista può essere iscritto chiunque, e di questo si deve tenerne sempre conto.
    I messaggi non vengono preventivamente controllati e/o approvati, e vengono inviati in piena libertà di parola (La lista NON è preventivamente filtrata, ma solo seguita dai moderatori).
    Unica eccezione è all'iscrizione, ove fino all'invio di un messaggio di presentazione, con delle generiche informazioni di chi siete, da dove scrivete, i vostri interessi, etc., si resta moderati.
    I moderatori della lista possono intervenire solo dopo che un messaggio è stato inviato in lista, e pertanto né i moderatori né la società yahooGroups (che ospita TransalpPuglia) possono essere ritenuti responsabili o corresponsabili dei messaggi che sono inviati.
    La responsabilità di ogni messaggio è quindi solo del titolare dell'indirizzo di posta elettronica da cui il messaggio è stato spedito, e la responsabilità di identificare una persona fisica dal suo indirizzo di posta è solo da attribuirsi ai gestori del sistema di posta (provider) a cui fa capo uno specifico indirizzo. (La Polizia Postale ha sempre la possibilità di risalire all'originatore reale del messaggio, ndr.)
    Ogni messaggio deve ritenersi privato e normalmente non divulgabile senza il consenso dell'autore; è comunque opportuno, nel caso si esternino informazioni pubblicate sulla m.l., riferire chiaramente anche l'autore dello scritto. I moderatori della lista TransalpPuglia non si assumono nessuna responsabilità sulla veridicità delle informazioni che i membri di quest'ultima decideranno di pubblicare.
    Restare iscritti, ricevendo messaggi e/o scrivendo in TransalpPuglia significa accettare queste regole e l'attribuzione di responsabilità sopra riportata. In ogni caso i messaggi non devono mai trascendere nel volgare o nella diffamazione. Si può dire qualunque cosa, purché sia ritenuta vera e sia detta con i dovuti termini. Chiunque lanci discussioni su argomenti illegali (modifiche ai motocicli o istigazione a contravvenire alle leggi dello Stato), o offenda deliberatamente altri membri di TransalpPuglia, potrà essere sospeso ad insindacabile giudizio dei moderatori.
  3. COME INTERVENGONO I MODERATORI

    TA Puglia è "post-moderata" ed i moderatori della lista interverranno in due maniere : la prima è privata, indirizzata direttamente a chi ha esagerato... Siamo certi che, siccome siamo tutte persone dotate di autocontrollo, potremo limitare tali interventi.
    La seconda è pubblica, rispondendo direttamente in TA Puglia ad un messaggio che esce dai canoni della mailing list. Questo intervento è di carattere generico, e come tale va letto.
    Nel caso che l'intervento non serva, si provvederà di conseguenza... smiley laughing
  4. MODERAZIONE INIZIALE

    Come detto sopra, fino all'invio di un messaggio di presentazione il nuovo iscritto sarà considerato "moderato", ovvero i suoi messaggi sono soggetti all'approvazione dei moderatori.
  5. A COSA SERVE Transalp Puglia

    La lista può e deve essere usata anche per conoscerci, in modo che, per esempio, quando si propone un incontro non si vada all'appuntamento con dei perfetti sconosciuti.
    Si possono inviare messaggi OT, ovvero che non hanno attinenza con la TransAlp, ma ricordatevi sempre di iniziare il soggetto del messaggio con [OT] e di ricordare che le risposte a quel messaggio devono essere mandate in privato direttamente a chi ha scritto il messaggio, e non in TA Puglia!!!
  6. HTML, FIRME, SIGNATURE, TAGLINES, VCARD

    Si deve evitare di spedire le mail in formato HTML. Molti non hanno questa funzione abilitata, per cui risulta molto difficile leggerla (se non impossibile), oltre a far aumentare a dismisura le dimensioni del messaggio stesso. E' quindi necessario disabilitare dal proprio programma di gestione di Posta elettronica (Outlook, Thunderbird, ecc.) tale funzione che spesso è di default. Ci raccomandiamo quindi di configurare il programma di gestione della posta affinché non spedisca mail in formato HTML ma in solo in formato testo.
    Visto che è più facile ricordare un nome che un indirizzo e-mail, sarebbe cosa gradita se tutti quanti controllassimo di avere correttamente impostato il nostro nome e cognome sui nostri programmi di posta elettronica, ossia quello che in termini tecnici si definisce "personal name", così che il mittente del messaggio figuri identificabile come: "Pinco Pallino <Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.>", piuttosto che con un assai più criptico e difficile da ricordare <Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.>. Ove questo non sia possibile, una breve firma con il proprio nome e cognome, inserita in automatico, può essere utile, senza però eccedere nella dimensione della stessa. Generalmente quattro/cinque righe di firma sono considerate come dimensione ottimale, dato che è estremamente scocciante scaricare una mail con una riga di testo e venti di firma! Nel caso che il messaggio fosse particolarmente breve si può anche cancellare la firma per quel messaggio...
    Evitate l'invio in automatico dei cosiddetti "biglietti da visita", o VCard, che in molti programmi di posta elettronica danno origine ad un file attach che viene sempre scartato.
  7. ATTACHMENT

    Nella mail list non è possibile inviare file in allegato (attachment). Questa impostazione serve a eliminare la possibilità che vengano inviati (per sbaglio...) dei virus o per evitare che vengano distribuiti allegati voluminosi senza che i destinatari siano stati prima avvisati. Se qualcuno vuole spedire un attachment lo mandi direttamente al destinatario interessato, chiedendone prima il consenso. Meglio ancora fornire l'indirizzo di una pagina Internet su cui poter trovare queste informazioni. Sul sito che ospita TA Puglia, tutti i membri registrati, possono leggere e scrivere files.
    Ricordatevi inoltre che le Leggi attuali prevedono che chi diffonde un virus, anche senza saperlo, è responsabile degli eventuali danni che vengono causati dal virus stesso. Per la vostra e l'altrui sicurezza, siate sempre sicuri di essere protetti da un buon e aggiornato antivirus.
  8. QUOTING e MAIUSCOLE

    Il "Quoting" è una tecnica che serve per evidenziare le parti del testo originale di una mail alla quale si risponde. E' sempre opportuno anteporre la parte quotata del messaggio a cui si vuole rispondere prima del proprio testo, oppure quando si cita una mail precedente è opportuno riportare esclusivamente la parte di testo necessaria a far capire/ricordare agli altri a cosa ci si riferisce. Fare però sempre attenzione a ridurre il quoting il più possibile!! Molti hanno l'abitudine di riportare pressoché integralmente il testo della mail originaria per poi aggiungere solo una frase di commento! Evitiamo tale comportamento poiché vi è un aumento enorme della mail (soprattutto in caso di ulteriori risposte). E' inoltre opportuno evidenziare il testo citato in modo da poterlo distinguere dal proprio. Vi sono delle apposite opzioni nel proprio programma di gestione della posta che fanno ciò: utilizzatelo!
    Ricordatevi che scrivere in maiuscolo in un messaggio di posta elettronica è considerato pari a gridare durante una conversazione. E' "buona educazione telematica" usare il maiuscolo per dare particolare risalto a specifiche frasi od espressioni, o comunque a ragion veduta.
  9. SUBJECT

    Il subject (titolo) della mail dovrebbe indicare il contenuto della mail stessa. Può capitare che nel corso di una discussione (thread) l'argomento cambi! A tal punto è opportuno modificare il subject, magari indicando nel nuovo subject della mail con la quale si cambia il titolo anche il vecchio subject. In altre parole: Subject: NUOVO TITOLO (Era: VECCHIO TITOLO). Inoltre il titolo non deve essere eccessivamente lungo, ma serve solo per dare un'indicazione del contenuto. Evitiamo mail con titoli lunghissimi e senza contenuto, oppure mail con titoli inadeguati o addirittura assenti.
    Spesso i programmi di inoltro posta tagliano i subject troppo lunghi, rendendoli così definitivamente inutili. E' anche opportuno far precedere la propria mail da un indicativo che serve per spiegarne il contenuto, tipo: OT (off topics) ovvero fuori argomento, RAD per annunciare l'organizzazione di una gita o di un motoraduno, TEC per la richiesta di informazioni tecniche/economiche, PRS per il messaggio di presentazione.
    Salutare un nuovo arrivato in privato è forse più piacevole per chi riceve il messaggio.
  10. MESSAGGI IN GENERALE

    Evitiamo di inviare in Mailing List delle mail troppo personali o di richieste che possono essere effettuate direttamente. A tale scopo può essere utile evitare il solito indiscriminato uso del tasto reply (rispondi). A volte basta aprire la mail e guardare con più attenzione l'indirizzo del mittente. Nei limite del possibile non utilizzate le lettere accentate, dato che alcuni mail server non riescono a riconoscere il set ASCII esteso, e trasformano le lettere accentate in caratteri incomprensibili.
  11. MESSAGGI A CATENA

    Appaiono spesso messaggi in cui si richiede di inviare più copie possibile del messaggio stesso per ottenere (dopo un certo numero di messaggi) alcuni dei seguenti benefici : donazioni da fantomatiche associazioni a favore di persone bisognose, fortuna e felicità, successo con l'altro sesso, solidarietà con qualche categoria di persone di una parte remota del globo, soldi in genere, qualunque altra cosa non descritta prima. Questi messaggi sono ASSOLUTAMENTE VIETATI! Come consiglio generale, evitate in genere di propagare questi inutili e fastidiosi messaggi.
  12. PUBBLICITÀ

    Fare pubblicità alla propria attività commerciale, o procurarsi clienti, è un'attività NON tollerata sulla Mailing List, salvo se riferita agli argomenti del punto 1. Tuttavia, un "piccolo annuncio" di compravendita da parte di un iscritto alla lista sarà ben tollerato, e considerato alla stregua di una "informazione utile". Eventuali interessi pubblicitari e/o proposte commerciali potranno essere indirizzate a uno dei moderatori di TransalpPuglia (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Nessun altro è titolato a presentarsi a nome di TransalpPuglia, se non delegato da uno dei moderatori. 
  13. I VIRUS VIA POSTA ELETTRONICA

    Infettare un computer, semplicemente LEGGENDO UN MESSAGGIO di posta elettronica usando semplicemente un programma specifico di posta elettronica, è molto improbabile; ad oggi solo Outlook è stato violato, ma con quelli che in gergo si chiamano "worm", vermi. Nella M-L questo non è possibile, proprio per la cancellazione automatica di qualsiasi allegato. Tutte le segnalazioni di questo tipo che girano per Internet, QUALSIASI sia la loro fonte, sono FALSE, si tratta di SCHERZI -o meglio, il "virus" è costituito dalla segnalazione stessa, che continua a ricomparire da ANNI. E' possibile, però che ALLEGATI a messaggi di posta elettronica (compresi documenti .DOC o .XLS) possano contenere virus o programmi dannosi. Per stare tranquilli, basta non lanciare mai eseguibili o file leggibili da prodotti programmabili con un linguaggio apposito (Word, Excel) senza prima averli controllati con un buon prodotto antivirus.
di Vikram Seth
(De Agostini ed.)
(Italo Barazzuti)
(di Ted Simon)
di Mano Dayak
di Marco Polo
di Ella Maillart
(di Bill Bryson)
(di Italo Barazzuti)
(Multimedia edizioni)
di G. Giorgi e C. Cianferoni
(di Guido Marchini)
(di Ted Rall)
di Luis Sepulveda
(del Club Mototurismo)
(di Bruce Chatwin)
(Antonio Tabucchi)
di Paul Theroux
(Map Link)
di Jacques Gandini
(di Ciocio Cavallo)
(Assessorato allo sviluppo economico e turismo del comune di Pesaro)
(Dacia Maraini)
(autori vari)
(di Jack Kerouac)
(Freytag & Berndt)
Istituto Geografico Militare
(di Davide Ferrario)
(APT Basilicata)
(di E. McGregor e C.Boorman)
del Touring Club Italia
di Simone Monticelli
di Giorgio Bettinelli
(di Lorenzo Franchini)
di Michael Crichton
(di Ted Simon)
Guide lonely planet
(di Giorgio Bettinelli)
di Pep Subirós
(di Mark Twain)
(di Melissa H. Pierson)
di László E. Almásy
di P. Wilson
(di Luciano Bianciardi)
(di Jon Krakauer)
(di Marco Deambrogio)
di Giorgio Bettinelli

10 anni di Lissta
...pre-Decennale 2010

Passeggiata
...nei cieli del Salento

Città
...della Puglia (alcune!)